EstAsia

Cinema d'Oriente

EstAsia è un’iniziativa a cura di Cineclub Peyote, Fondazione Palazzo Magnani e Ufficio Cinema del Comune di Reggio Emilia.

Anche quest’anno torna la nostra iniziativa, proponendosi ancora una volta di offrire un momento di riflessione sulla cinematografia asiatica, che coinvolga e stimoli il dialogo anche con le comunità straniere presenti nel tessuto provinciale e regionale.

Quest’anno come nel 2018 Cina e Giappone saranno le nazioni maggiormente rappresentate: la nostra scelta è sempre frutto di un lungo lavoro di selezione, nel quale guardiamo centinaia di film asiatici per proporvi i prodotti migliori e la Cina è il paese che più degli altri, negli ultimi anni, è riuscito a produrre film d’autore di alta qualità e di grande varietà tematica mentre il Giappone si conferma come paese di produzione di film innovativi. Proprio grazie al suo essersi consolidato come Festival anche agli occhi delle grandi distribuzioni orientali, EstAsia proporrà inoltre i nuovi film di tre registi tra i più interessanti e famosi del nuovo cinema asiatico: Shinya Tsukamoto, Lee Chang-dong e Brillante Mendoza.

Il Kaiju d’oro, premio realizzato dall’artista Hu-Be, quest’anno sarà assegnato da una giuria composta da Xu Ying (professoressa di comunicazione presso la Renmin University di Pechino e direttrice cinese dell’Istituto Confucio dell’Università di Bologna), Marco Incerti Zambelli (critico cinematografico) e Idriss Maknoun (membro del direttivo dell’associazione EquiLibri d’Oriente). Ci saranno poi il Premio del pubblico e, per la prima volta, un Premio Giovani assegnato da una giuria composta da studenti del Liceo Ariosto Spallanzani.

Speriamo che anche stavolta, così come in passato, questa commistione unica di film d’autore e popolari, tutti rigorosamente non ancora distribuiti al cinema in Italia, possa incontrare il vostro gradimento.

Buona visione